Via le scarpe quando si è in casa, camminare scalzi fa bene al nostro corpo!

Il caldo è ormai arrivato ed anche se non ancora ufficialmente, ma si può dire che ormai è partita la stagione delle infradito, dei bikini e degli abiti leggeri. Ognuno ha i propri metodi per combattere le temperature elevate, c’è chi utilizza il condizionatore, chi indossa vestiti di lino e chi preferisce togliersi le scarpe.

Camminare a piedi nudi non è solo un modo per sentirsi più freschi ma è anche estremamente salutare, infatti questa buona abitudine, scatena una serie di benefici fisici e mentali.

Liberatevi da tacchi, scarpe strette e suole troppo rigide, le estremità ritrovano il loro appoggio naturale e favoriscono la postura corretta della colonna vertebrale. Quando non sono imprigionati, i muscoli delle gambe e dei piedi si allentano e l’effetto rilassante è garantito in tutto il corpo.

A qualunque età camminare a piedi nudi fa bene, soprattutto se lo facciamo su terreni non lisci ma irregolari, per i bambini che, così facendo, trovano la stabilità necessaria per muovere i primi passi, per gli anziani che tengono in allenamento le gambe.

La circolazione migliora subito e, soprattutto per chi soffre di vene varicose o altri disturbi circolatori, è consigliato di fare lunghe passeggiate senza scarpe. Il movimento dei piedi, infatti, solitamente costretto all’interno delle scarpe, lascia attivare un muscolo, il “surale”, che rappresenta la vera e propria pompa del sangue che si muove in direzione del cuore.

Camminare senza scarpe permette anche di fare pressione su tutte le terminazioni nervose, in questo modo è come se si facesse naturalmente un massaggio ai piedi che combatte lo stress e stimola il relax. E per chi crede che camminare scalzi mette i piedi a rischio infezioni, in realtà non è per niente così, poichè è proprio nelle scarpe che si possono raggiungere oltre 400 batteri, quindi, il consiglio è quello di toglierle non appena si entra in casa.

Per chi soffre di piedi piatti, che tanto riflettono sulla schiena, camminare scalzi su un terreno irregolare riporta le vertebre alla loro consueta elasticità, così facendo mantengono una postura che rieduchi, spostando il peso su una gamba oppure sull’altra.

E, allora per chi come me ama camminare scalzo, senza pensarci ancora su, via le scarpe quando si è in casa, sarà un sollievo soprattutto per il nostro corpo!

Fonte: donna.fanpageok-salutesalutejournal

Potrebbe piacerti anche

0 commenti

Accedi

Registrati

Reimposta la tua password

Alcuni contenuto del sito web usano cookie che, al momento, sono disabilitati. Per una esperienza migliore di usabilità, consigliamo di abilitare i cookie sul nostro sito web. Voglio saperne di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi