Suoni dal Sottosuolo: la rassegna musicale al Museo

ELEM al museo del sottosuolo di Napoli

Venerdì 11 marzo dalle ore 22.00 al Museo del Sottosuolo, gli ELEM inaugurano una nuova rassegna musicale, nata dall’incontro e dalla volontà delle associazioni Tappeto Volante di Domenico Maria CorradoLe Sfuriate e il Rockalvi Festival nella splendida ed unica location del Museo del Sottosuolo in Piazza Cavour N.140 a Napoli.

Tra passato e presente, tra storia e memorie, tra cisterne e rifugi post guerra mondiale, tra tufo e cunicoli, si avvicenderanno i diversi gruppi in rassegna e i suoni animeranno le cavità del sottosuolo napoletano, creando, di volta in volta, un’esperienza unica.

La rassegna, caratterizzata da progetti minimali ed intimi, vedrà la partecipazione di artisti nazionali ed internazionali. “Suoni dal Sottosuolo” non poteva non iniziare con Napoli e con il collettivo ELEM che, unito alla suggestiva location, regalerà una serata fuori dagli schemi.

Vedi anche: “Homicide House” all’Auditorium del Centro sociale di Pastena

ELEM nasce per caso nel 2012 durante una serata d’improvvisazione elettronica presso “L’ex Asilo Filangieri“, un centro di produzione d’arte e cultura di Napoli. Da quel fortunato incontro prende forma ELEM, un progetto audiovideo basato sull’improvvisazione elettronica e l’arte multimediale e composto da: Loredana Antonelli (visuals), Fabrizio Elvetico, Emanuele Errante e Marco Messina (electronic).

Gli ELEM sono oggi un’interessante novità in una scena, quella dell’elettronica, che da sempre accoglie nuove sperimentazioni legate al mondo delle nuove tecnologie e dell’arte.

Suoni dal Sottosuolo: programma del Museo del sottosuolo di Napoli per marzo 2016

A marzo sul ‘palco’ del Museo del Sottosuolo:
– venerdì 11 Marzo ELEM – dalle ore 22
– venerdì 18 Marzo Linda & The Greenman / Open Act: Riva Acoustic Duo – dalle ore 22
– giovedì 24 Marzo Honeybird & The Monas (USA/IT) – dalle ore 22
– giovedì 31 Marzo Dellera / Open Act: Blindur – dalle ore 22

Ingresso: Concerto + prima Consumazione  8 €

La rassegna sostiene la “Camilla la Stella che Brilla Onlus“, per tutti i bambini affetti da malattie rare. www.camillalastellachebrilla.com

Vedi anche: DONNAMORE: uno spettacolo che parla di e alle donne.

Potrebbe piacerti anche

0 commenti

Accedi

Registrati

Reimposta la tua password

Alcuni contenuto del sito web usano cookie che, al momento, sono disabilitati. Per una esperienza migliore di usabilità, consigliamo di abilitare i cookie sul nostro sito web. Voglio saperne di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi