Nidi di rondine cinesi: spaghetti croccanti e saporiti!

Nidi di rondine cinesi

Oggi vi proponiamo una ricetta abbastanza impegnativa: i nidi di rondine cinesi!

Questo piatto è tipico della regione dello Zhejiang, una provincia orientale costiera della Repubblica Popolare Cinese.

È impegnativa, perché è composta da tanti ingredienti diversi, che vanno preparati singolarmente. Se avete un po’ di voglia e tempo, allora, procediamo insieme. 😀

Ingredienti:

  • 100gr di ramen
  • 30gr peperone rosso

    Nidi di rondine cinesi

  • 30gr zucchine
  • 30gr carote
  • 30gr funghi cinesi
  • 60gr manzo
  • 3 foglie d’insalata per decorare
  • 40gr germogli di soia
  • 300ml brodo di pollo
  • 3 spicchi di aglio
  • 2 fettine di zenzero
  • salsa di fagioli q.b.
  • salsa di soia chiara q.b.
  • salsa di soia scura q.b.
  • vino di riso q.b.
  • salsa di ostriche q.b.
  • olio di arachidi q.b.
  • maizena q.b.
  • sale q.b.

Procedimento dei nidi di rondine cinesi:

Iniziamo con il tagliare tutti gli ingredienti che abbiamo, a pezzetti. Ora, lessiamo la carne in modo da renderla più mobida.

Muniamoci di wok, dove andremo a saltare le verdure e la carne che adageremo, poi, sugli spaghetti croccanti.

Dunque, attendiamo che la padella sia ben calda e versiamoci un po’ di olio, lo zenzero e l’aglio. Lasciamo soffriggere un po’ e aggiungiamo i funghi, le carote, le zucchine e i peperoni.

Sfumiamo con il vino di riso e la salsa di soia chiara. A questo punto, aggiungiamo il manzo precedentemente bollito, poi, la salsa di fagioli e la salsa di ostriche, che andremo a diluire con un pochino di acqua. Abbassiamo la fiamma e lasciamo ammorbidire.

Eliminiamo lo zenzero ed aggiungiamo il brodo di pollo.

Lasciamo riposare e procediamo con gli spaghetti fritti.

Sempre nel wok, riscaldiamo abbondante olio ed immergiamo la nostra balletta di ramen, cercando di guidare un po’ la forma (come i nidi di rondine). Deve friggere bene, poiché deve diventare bella croccante.

Appena pronta, la lasciamo sulla carta assorbente.

Ora, siamo pronti per passare al condimento.

Rimettiamo la salsa preparata precedentemente sul fuoco, ed aggiungiamo un po’ di maizena che ci servirà per addensare leggermente la nostra salsa (non troppo, mi raccomando). Aggiustiamo di sale ed, infine, aggiungiamo i germogli di soia.

A questo punto, si va a comporre il piatto: adagiamo gli spaghetti e condiamoli con la salsa di verdure e carne, avendo cura di non far strabordare tutto.

Una deliziosa variante, può essere quella ai gamberetti (al posto del manzo o, insieme alla carne), oppure vegetariana. 😉

Potrebbe piacerti anche

0 commenti

Accedi

Registrati

Reimposta la tua password

Alcuni contenuto del sito web usano cookie che, al momento, sono disabilitati. Per una esperienza migliore di usabilità, consigliamo di abilitare i cookie sul nostro sito web. Voglio saperne di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi