Male ai piedi? 6 consigli per non soffrire sui tacchi

come fare per non avere dolore sui tacchi

Chi bella vuol apparire, un po’ deve soffrire! Questo detto è in parte vero, perché, ad esempio, noi donne, quando vogliamo apparire più eleganti e belle, ci troviamo spesso a confrontarci con i tacchi.

Certo, i tacchi ci hanno regalato qualche centimetro, hanno reso la gamba più slanciata a chi si ritrova ad averle un po’ tozze, ci hanno donato quel tocco in più. Purtroppo, oltre questi pro, ci sono anche dei contro: in questo caso, infatti, il più significativo, è quello del dolore ai piedi.

In questo articolo, quindi, vogliamo darvi dei consigli per rendere l’utilizzo dei tacchi più confortevole ed evitare, così, di soffrire, ogni volta.

Assicuratevi che le scarpe siano del numero giusto.

Il primo sbaglio che una donna fa, probabilmente, è quello di prendere delle scarpe del numero sbagliato. I piedi cambiano anche durante il corso degli anni, soprattutto dopo aver avuto una gravidanza, quindi, controllate sempre la comodità delle scarpe prima di acquistarle. Se risultano strette, probabilmente il numero è errato: non tutti i modelli di scarpe calzano allo stesso modo. Non acquistale a tutti i costi se vi fanno male, poiché non miglioreranno dopo averle acquistate.

Più spesso è il tacco, più comoda sarà la scarpa.

I tacchi fanno male, quelli a spillo anche peggio. L’oscillazione del piede mentre si cammina con i tacchi di questo genere, potrebbe causarvi male ai piedi e alla caviglia. Vi consigliamo di indossarli, dunque, solo in rare occasioni. Se vi trovate a dover (o a voler) indossare i tacchi ogni giorno, prendete in considerazione l’utilizzo della zeppa o di un tacco ben più largo, poiché molto più comodo e pratico.

Optate per delle scarpe “platform”.

Le suole sottili sono, spesso, la causa del dolore alla pianta del piede. Scegliete, dunque, sempre scarpe con suole spesse o con plateau. Prediligete suole con materiale gommoso, molto più comodo, perché ammortizzerà la pressione.

Stiracchiate i piedi dopo aver tolto le scarpe.

Una soluzione per prevenire il dolore ai piedi: basta distendere la parte anteriore del piede e della caviglia, puntando le dita verso l’alto, facendo così rilassare, il tendine d’achille e il polpaccio; dopodiché, fate lo stesso movimento verso il basso, distendendo il collo del piede e la parte esterna del piede.

Provate una scarpa più accollata.

Gli stivali con tacco, pur se utilizzati tutta la giornata, non risulterebbero mai scomodi quanto un paio di décolleté. In estate, ad esempio, si potrebbe optare per delle scarpe o dei sandali con cinturino alla caviglia o con una grande fibbia larga nella parte superiore delle scarpe.

Utilizzate i dischetti in gel.

Una cosa da provare, per dare sollievo ai vostri piedi, sono sicuramente i dischetti in gel. Questi magici oggetti, solitamente in silicone e di forma ovale, vanno posizionati sotto la pianta del piede, rendendo più sopportabile il dolore. Sono un ottimo alleato, soprattutto quando si indossano i sandali, per dare stabilità al piede e non farlo spostare troppo in avanti o indietro.

 

Potrebbe piacerti anche

0 commenti

Accedi

Registrati

Reimposta la tua password

Alcuni contenuto del sito web usano cookie che, al momento, sono disabilitati. Per una esperienza migliore di usabilità, consigliamo di abilitare i cookie sul nostro sito web. Voglio saperne di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi