La benda hi-tech: un connubio che diventa la medicazione perfetta!

Prepariamoci sempre di più alle nuove scoperte tecnologiche…e stavolta stiamo parlando delle “bende”e dei “cerotti”-

Ora, come saranno le bende e i cerotti di domani? Beh!!! Scordiamoci quelli attuali, il futuro sarà “hi-tech”.

“UN CONNUBIO CHE DIVENTA LA MEDICAZIONE PERFETTA”

E’ questa la prospettiva per le bende del futuro che uniranno in sé la sicurezza di un cerotto e il beneficio di una medicazione farmaceutica, che agisce solo al bisogno e mai in eccesso. A lavorarci sono moltissimi gruppo di ricerca: se da un lato sono già stati inventati cerotti in grado di accelerare la guarigione e di segnalare l’eventuale presenza di microrganismi dannosi per la ferita, dall’altro gli scienziati sono all’opera nel tentativo di sviluppare delle vere e proprie bende capaci di rilasciare farmaci solo quando serve.

Contenuto non disponibile.
Ti preghiamo di accettare i nostri cookie per una esperienza di usabilità migliore.

L’idea nata a Boston, presso il MIT, dalla mente del ricercatore di ingegneria Xuanhe Zhao, prevede infatti una “BENDA AD IDROGEL“, o meglio composta da una parte di cerotto e da una parte di gel chimico.

Vedi anche: Scoperto l’algoritmo che velocizza l’analisi dei dati del DNAPrelievo del Sangue senza Ago! Arriva un nuovo dispositivo

Il cerotto copre la ferita e impedisce ad agenti esterni di infettarla. Il gel, composto da molecole di farmaci curativi, viene tollerato meglio dal corpo rispetto a un qualsiasi spray o ad una soluzione elettronica in quanto esso viene assorbito in modo naturale e solo all’occorrenza.

Il gel, infatti, dentro il quale sono inseriti dei minuscoli sensori, agirà rilasciando i farmaci in corpo solo quando l’aumento della temperatura della pelle farà intuire una sofferenza fisica, non prima. Il rilascio, regolato dal sensore, permetterà che la cura arrivi soltanto dove veramente necessaria e soltanto in quel momento preciso, evitando quindi che altre parti sane vengano aggredite dall’elemento chimico inutilmente.

A completare l’invenzione già di suo particolare, sono le lucette LED sistemate sull’esterno della benda. Queste -collegate sempre al sensore- hanno il compito di segnalare, accendendosi, quando il farmaco nel gel si sta esaurendo e dunque se va cambiata la benda o tolta del tutto.

Fonte: lastampa.it; benessere.guidone.it

Contenuto non disponibile.
Ti preghiamo di accettare i nostri cookie per una esperienza di usabilità migliore.

Potrebbe piacerti anche

0 commenti

Accedi

Registrati

Reimposta la tua password

Alcuni contenuto del sito web usano cookie che, al momento, sono disabilitati. Per una esperienza migliore di usabilità, consigliamo di abilitare i cookie sul nostro sito web. Voglio saperne di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi