Il potassio e le sue migliori fonti

Il potassio è un sale minerale che si ricava facilmente dagli alimenti vegetali.

La sua assunzione è molto importante per il nostro organismo perché se assunto giornalmente permette al sodio in eccesso di uscire dal nostro corpo e così facendo regola la pressione arteriosa.

Una carenza di potassio può inoltre provocare ansia, insonnia e malumore, problematiche che potrebbero essere risolte grazie all’assunzione degli alimenti giusti.

Per questo motivo è fondamentale mangiare cibi ricchi di potassio.

Ma dove si trova?

Gli alimenti più ricchi di potassio, le sue migliori fonti, sono rappresentati dai cibi che non vengono sottoposti a trattamenti di conservazione e sono:

1. Fagioli bianchi: considerati tra i legumi più ricchi di potassio.
Infatti 100 grammi di fagioli bianchi lessati in acqua e senza sale forniscono al nostro organismo 561 milligrammi di potassio, corrispondente a circa il 16% della dose giornaliera raccomandata di tale minerale.

2. Spinaci: conosciuti solo per il contenuto maggiore di ferro, invece sono un’ottima fonte anche di potassio, infatti se vengono consumati crudi, circa 100 gr, ne contengono circa 558 milligrammi, se invece ne consumiamo circa 180 gr cotti ne contengo già 839 milligrammi.

3. Patate: per usufruire al massimo del loro contenuto di potassio sarebbe meglio acquistarle biologiche e lasciandogli la pelle.
Se vengono cucinate al forno con la loro buccia, solo una patata media (circa 173g) può contenere ben 926 milligrammi di potassio!

4. Albicocche secche: possono essere ottenute anche in maniera casalinga avvalendosi dell’essiccazione al sole o di un essiccatore, rappresentano uno dei frutti maggiormente ricchi di potassio.
Una porzione da 100 grammi di albicocche secche ne contiene infatti 1126 milligrammi, circa il 33% delle dosi raccomandate giornalmente.

5. Zucche e zucchine: contengono una percentuale di potassio simile alle albicocche secche. Possono essere consumate tutte e due anche crude, contengono tutte e due una quantità simile , infatti 100 gr di zucca contiene 202 milligrammi, mentre la zucchina 264 milligrammi.

6. Avocado: conosciuto già oltre alle sue moltemplici proprietà e benefici per la salute e bellezza, è un frutto che è molto ricco di potassio, infatti 100 gr di avocado ne contiene già 485 milligrammi.

7. Funghi: alimenti talvolta sottovalutati dal punto di vista nutrizionale sono i funghi, che possono invece essere conteggiati tra le migliori fonti di potassio.

8. Banana: le banane sono probabilmente il primo frutto che viene richiamato dalla nostra mente nel momento in cui pensiamo al potassio.
Una banana di grandezza media ne contiene 422 milligrammi.

9. Uvetta essiccata: un altro prezioso frutto essiccato, oltre alle albicocche è rappresentato dall’uvetta.
L’uvetta può essere dunque considerata un’ottima fonte, consumata e reperita facilmente.
L’ uvetta essiccata anch’ essa è molto ricca di potassio, 100 gr ne contengono ben 864 milligrammi! Potrebbe essere un’ottima alternativa ai soliti snack pieni di zuccheri e grassi, oppure aggiunta ai cereali per la colazione o alle macedonie di frutta fresca.

10. Mandorle: tra la frutta a guscio più ricca di potassio troviamo le mandorle dolci, che ne presentano un contenuto di 780 milligrammi ogni 100 gr.

Potrebbe piacerti anche

0 commenti

Accedi

Registrati

Reimposta la tua password

Alcuni contenuto del sito web usano cookie che, al momento, sono disabilitati. Per una esperienza migliore di usabilità, consigliamo di abilitare i cookie sul nostro sito web. Voglio saperne di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi