Gnocchi di zucca

Oggi prepareremo gli gnocchi di zucca in casa. Vediamo come!

Ingredienti:

  • Zucca: 500 g
  • Farina: 100 g
  • Uova: 1
  • Parmigiano: q.b.
  • Sale: q.b.
  • Burro: 1 noce
  • Salvia: (q.b.)

Ricetta e preparazione:

Pulite la zucca privandola dei filamenti e della scorza. Tagliatela a fettine e mettetela in una teglia precedentemente rivestita con carta forno. Coprite la zucca con un altro foglio di carta forno e infornatela a 180 °C per circa una ventina di minuti.

Sfornate la zucca e lasciatela intiepidire. Quindi riducetela in poltiglia.

La zucca deve contenere la minor quantità di acqua possibile, in caso contrario l’impasto “chiamerà” troppa farina. In tal caso, disponete la purea su carta forno in una teglia e infornatela di nuovo a 110 gradi, finchè non si asciuga per bene raggiungendo una consistenza pastosa.

Infarinate per bene una spianatoia. Fate una piccola fontana con la farina, uniteci la purea di zucca e iniziate ad amalgamare il tutto. Quando l’impasto comincerà a diventare lavorabile unite anche l’uovo.

Impastate bene con le mani sin quando il composto non sarà più appiccicoso: qualora continuasse ad essere ancora umido aggiungeteci altra farina, ma con parsimonia. Più farina andrete a mettere, meno sentirete il gusto della zucca nel piatto finale e più gli gnocchi verranno duri. Il segreto di uno gnocco ben fatto sta tutto nel riuscire a dosare la giusta quantità di farina.

Preparate gli gnocchi formando dei cordoncini con l’impasto ruotandoli sul piano con l’aiuto delle mani. Tagliateli in piccoli pezzi della dimensione di una nocciolina.

Man mano che preparate gli gnocchi, infarinateli un pò con semolino e farina e copriteli con un canovaccio.

Cuocete gli gnocchi in acqua bollente estraendoli con una schiumarola man mano che verranno a galla. Infine, fateli saltare per qualche istante nella pentola con il burro fuso e la salvia.

Un consiglio: servite gli gnocchi di zucca ben caldi guarnendoli con una spolverata di parmigiano grattugiato. Gli gnocchi possono essere anche conservati in frigorifero per un giorno al massimo. Ricordate di riporli in un contenitore a chiusura ermetica con dentro un canovaccio da cucina.

fonte:ricette.pourfemme.it

Potrebbe piacerti anche

0 commenti

Accedi

Registrati

Reimposta la tua password

Alcuni contenuto del sito web usano cookie che, al momento, sono disabilitati. Per una esperienza migliore di usabilità, consigliamo di abilitare i cookie sul nostro sito web. Voglio saperne di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi