Il test sulla Costituzione dell’Illinois è a scelta multipla?

Che cosa dice l’articolo 2 della Costituzione?

Art. 2. La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.

Quali confini dello Stato italiano sono consuetudinari?

Quali confini dello Stato italiano sono consuetudinari: quelli tra l’Italia e Città del Vaticano; quelli tra l’Italia e l’Austria; quelli tra l’Italia e la Repubblica di San Marino.

Quanti sono in tutto gli articoli della Costituzione italiana?

Tale definizione trova riscontro diretto nella struttura dell’atto normativo de quo: la Carta costituzionale si compone di 139 articoli (alcuni abrogati dalla L. cost. 3/2001), cui si aggiungono 18 Disposizioni transitorie e finali.

Su cosa è fondata la Repubblica Italiana?

L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.

Quali sono i diritti inviolabili dell’uomo citati nell’articolo 2 della Costituzione?

“ ( art. 2, 2° paragrafo ); “ Ogni individuo ha diritto alla vita, alla libertà ed alla sicurezza della propria persona. “; “ Uomini e donne in età adatta hanno diritto di sposarsi e di fondare una famiglia, senza alcuna limitazione di razza, cittadinanza e religione.

Quali sono i diritti inviolabili dell’uomo garantiti dall’art 2 della Costituzione?

I diritti di famiglia, il diritto alla salute, il diritto all’istruzione fanno, quindi, parte dei diritti inviolabili enunciati dall’art. 2 Cost., riconosciuti alla persona in qualità di soggetto che convive con gli altri.

Quali sono i confini dello Stato?

– Per confini dello stato s’intende la linea ideale che delimita il territorio di ciascuno stato, o da quello degli altri stati confinanti, o da quello nullius.

Quali sono le consuetudini?

La consuetudine, detta anche uso normativo, è una fonte del diritto. Essa consiste in un comportamento costante ed uniforme (diuturnitas), tenuto dai consociati con la convinzione (opinio iuris) che tale comportamento sia doveroso o da considerarsi moralmente obbligatorio.

Related Post