Che tipo di domande ci sono nella Fase 1?

Quanto dura la fase 1 della cittadinanza?

30 giorni

È questa la fase 1 iniziale dell’iter di richiesta cittadinanza che dura solitamente circa 30 giorni. Questa fase corrisponde al periodo di controllo di validità formale dei documenti da parte dei funzionari della Prefettura.

Cosa vuol dire pratica definita riceverà una comunicazione dalla Prefettura Consolato?

La pratica di cittadinanza è stata concessa e l’ufficio competente si occuperà di curarne la notifica all’interessato. Questo significa che presto arriverà il provvedimento di concessione, per poi recarsi al Comune di residenza per richiedere il giuramento!

Quanto dura fase 1 2 cittadinanza italiana?

Dal , pertanto, tutte le nuove domande di Cittadinanza Italiana avranno una durata massima di 24 mesi (2 anni), prorogabile a 36 mesi (3 anni) in caso di comprovati motivi oggettivi che impediscono di pronunciarsi nel termine di 2 anni.

Quanto tempo ci vuole per fare il giuramento per la cittadinanza?

6 mesi

Documenti richiesti
A seguito dell’avvenuta notifica del decreto, l’interessato deve prestare giuramento entro 6 mesi, pena la decadenza dei diritti connessi, innanzi all’Ufficiale di stato civile del Comune di residenza.

Cosa fare dopo aver preso la cittadinanza?

Nei giorni successivi al giuramento, il cittadino straniero naturalizzato ha diritto:

  1. Prenotare la carta d’identità per cittadini Italiani;
  2. Il passaporto italiano;
  3. Restituire il permesso di soggiorno;
  4. Richiedere la cittadinanza italiana per figli minori;
  5. Richiedere la cittadinanza italiana per i figli maggiorenni;

Come velocizzare il processo di cittadinanza?

Per velocizzare la pratica di cittadinanza l’avvocato deve tenere un’agenda di atti – solleciti cittadinanza, modulo di sollecito cittadinanza, diffide, istanze di accesso agli atti cittadinanza – personalizzati sulla base delle specifiche esigenze del cliente, da inviarsi con scadenze precise e un ordine predefinito.

Cosa significa fase 7 della cittadinanza?

Fase7: fase finale di comunicazione

La pratica volta ad ottenere la cittadinanza italiana è stata accolta dall’Amministrazione Pubblica e l’ufficio competente si impegna a porre in essere tutti gli adempimenti necessari affinché il soggetto istante possa ottenere il provvedimento favorevole.

Come si fa a sapere se la cittadinanza è pronta?

Per verificare on line lo stato di avanzamento della propria domanda di cittadinanza, è disponibile un servizio web realizzato dal Dipartimento per le Libertà civili e l’Immigrazione, cui è possibile accedere con le stesse credenziali ricevute all’atto della compilazione della domanda.

Related Post