Qual è l’ambientazione dell’estate in cui sono diventata bella?

Dove si trova il buco in cui Michele aveva visto Filippo?

Gli altri due luoghi importanti nella vicenda sono la casa diroccata sulla collina vicino alla quale si trova il buco dove è nascosto Filippo; e il “carrubo”, ossia l’albero di carrube, vicino allo stagno dove Michele si rifugia per pensare.

Dove si ambienta l’amico ritrovato?

L’amico ritrovato è un libro del 1971 di Fred Uhlman che possiamo intendere come un’autobiografia. Gran parte delle azioni narrate dal libro si svolge a Stoccarda, in Germania. Nel libro non mancano descrizioni dettagliate, come la camera di Hans, arredata come lui stesso ha deciso.

Come si chiama il padre di Michele io non ho paura?

Pino Amitrano

Pino Amitrano, il padre di Michele. Fa il camionista e il suo sogno è di arricchirsi per portare la propria famiglia a vivere al Nord. Proprio per realizzare questo sogno, comune anche agli altri abitanti di Acqua Traverse, diventa uno dei rapitori di Filippo. Pino è un uomo piccolo, magro e nervoso.

Dove è ambientato La luna ei falò?

La vicenda è ambientata subito dopo la fine della Seconda guerra mondiale; il quarantenne Anguilla – il protagonista di cui conosciamo solo questo soprannome, rimastogli dai tempi dell’adolescenza – torna nelle Langhe, sua terra d’origine, dopo essere emigrato in America da molti anni.

Che messaggio vuole trasmettere il libro Io non ho paura?

Il tema della solidarietà tra due persone provenienti da mondi diversiIl tema centrale del romanzo Io non ho paura è la solidarietà che viene a crearsi tra Michele e Filippo. I due personaggi principali sono accomunati solo dal fatto di essere bambini, mentre per il resto appartengono a due mondi completamente diversi.

Related Post