Cos’è uno speakeasy oggi?

Uno speakeasy (pronuncia [ˈspiːkˌiːzɪ], letteralmente: “parlar piano, con tranquillità, senza tensione”), chiamato anche blind pig o blind tiger, è un esercizio commerciale che vende illegalmente bevande alcoliche.

Cosa si intende per speakeasy?

Lo Speakeasy è un locale nascosto, un vero e proprio secret bar che ricalca uno dei più grandi tormentoni del Proibizionismo americano. Era il 1920 quanto una legge di fatto ha vietato il commercio e il consumo di alcol in tutti gli Stati Uniti d’America: immagina che trauma per milioni di persone!

Come funzionano gli speakeasy?

Quando la vendita di alcolici era vietata i luoghi dove poter consumare le bevande proibite si mascheravano da innocui negozi dei generi più comuni. La pubblicità al locale veniva fatta esclusivamente attraverso il discreto passaparola, in inglese appunto speakeasy.

Come entrare in uno speakeasy?

Per entrare serve una parola d’ordine e si entra. Poltrone e sgabelli in pelle, candele, grammofono e tavolini bassi. L’ambiente non è esattamente un retrobottega o uno scantinato, (che non poteva chiamarsi diversamente) .

Cosa sono gli speakeasy a New York?

Avete mai sentito parlare di speakeasy? Il termine, che tradotto in italiano sta letteralmente per “parlar piano e con tranquillità”, evoca il periodo del proibizionismo (1920-1933) e l’esistenza di bar che vendevano illegalmente le bevande alcoliche.

Come si chiamano i bar segreti?

Gli speakeasy sono cocktail bar particolari, accessibili secondo regole prestabilite e difficili da trovare, ma sicuramente un’esperienza da provare. Nel 1920 una legge sul proibizionismo vietava il commercio e il consumo di alcol in tutti gli Stati Uniti.

Come entrare al Mr Simon?

L’ingresso è nascosto nei retri di un ristorante di Udine: Mr. Simon è un cocktail bar in cui solo gli ospiti che hanno prenotato telefonicamente e ottenuto il codice di identificazione, possono accedervi digitandolo sul citofono.

Come entrare al Dandelion Milano?

Per accedere al Dandelion bisogna cimentarsi con rebus e indovinelli, fino a ottenere indirizzo e parola d’ordine d’accesso. Ma il nuovo progetto milanese è un secret bar fuori dal comune, dove si lavora su ingredienti e preparazioni da “alchimisti”. Con risultati convincenti.

Come si entra al 1930?

Il 30 è il tram che porta al 1930 e il 19 quello che conduce al Mag». Come si fa ad accedervi? «Non serve telefonare al Mag e chiedere l’indirizzo del 1930.

Related Post