Correggere le irregolarità del viso con il contouring!

Correggere le irregolarita del viso con il contouring

È raro trovare un viso con delle proporzioni perfette. Ogni volto infatti, ha una caratteristica che lo rende unico, particolare. Le irregolarità servono a determinare l’individuo: bisogna quindi accettarsi, con la consapevolezza di poter comunque correggere la forma del viso grazie ad alcuni accorgimenti che, pur nell’imperfezione, rendono il volto gradevole ed espressivo.

Per armonizzare le nostre irregolarità, possiamo effettuare delle correzioni con una particolare tecnica di make-up, che gioca con i chiaro/scuri donando tridimensionalità al volto: il contouring.

Le regole base del contouring sono:

  • Il colore chiaro ingrandisce, mette in evidenza il punto e ”allarga”.
  • Il colore scuro rimpicciolisce, minimizza  e mette in secondo piano.
  • I prodotti da utilizzare devono essere in polvere o in crema, rigorosamente opachi.
Vedi anche: Clown contouring, la nuova tendenza make-up

Correggere le varie tipologie di viso

Il viso tondo:

È caratterizzato dalla rotondità delle guance, che nascondono la struttura ossea di zigomi e mascelle.

Per correggere questa forma di viso, si possono creare delle ombre ai lati dello zigomo, scurendo dalle tempie ed arrivando fin sotto la mascella, sfumando verso la bocca.

Con il fondotinta, o una polvere più chiara invece, si schiarirà la zona del mento e della fronte che, cosi valorizzati accentueranno la verticalità del volto.

Per quanto riguarda gli occhi, devono essere allungati, quindi, è preferibile scurire la palpebra superiore verso l’esterno.

Il viso quadrato:

Le particolarità di questo viso sono la fronte quasi uguale alla larghezza della mascella e zigomi poco evidenti.

In questo caso, il nostro compito sarà quello di ”addolcire” i tratti decisi del volto quadrato.

Per correggere questa forma di viso, vi suggeriamo di creare delle ombreggiature con la terra fredda nei lati della fronte, degli zigomi e delle mascelle.

Con una polvere chiara, invece, illuminate la parte centrale dalla fronte al mento.

Gli occhi dovranno essere slanciati verso l’alto, e devono essere sottolineati con una matita scura, negli angoli all’interno e all’esterno.

Il viso a triangolo:

Questa tipologia di viso è caratterizzata da una fronte molto ampia e va mano mano restringendosi dalla mascella al mento.

Dobbiamo, quindi riequilibrare il volto, restringendo la parte alta  e ampliando la parte bassa.

Per minimizzare questa irregolarità, applichiamo una terra sulle tempie, sugli zigomi e sulla punta del mento. La polvere chiara invece, tra zigomo e mascella.

La forma degli occhi deve essere ingrandita verso l’esterno, usando però, colori scuri e opachi per rendere meno luminosa ed ampia la parte alta del viso.

Il viso allungato:

Le caratteristiche di questo viso sono la fronte ampia e il mento pronunciato, quindi, tratti piuttosto verticali.

Di conseguenza, il nostro compito sarà quello di allargare il volto e dare attenzione agli occhi, guance e bocca.

Un corretto accorgimento, sarà quello di scurire il punto della fronte e del mento, scolpire le guance ombreggiando l’incavo.

Con la polvere chiara, bisognerà illuminare gli zigomi per dare ampiezza alla parte centrale del viso.

Gli occhi devono essere allungati verso l’esterno usando un ombretto scuro, una matita ed eyeliner, le labbra invece, devono essere enfatizzate sia in larghezza che in lunghezza: questo consentirà di spezzare la verticalità e far passare in secondo piano il mento.

Potrebbe piacerti anche

0 commenti

Accedi

Registrati

Reimposta la tua password

Alcuni contenuto del sito web usano cookie che, al momento, sono disabilitati. Per una esperienza migliore di usabilità, consigliamo di abilitare i cookie sul nostro sito web. Voglio saperne di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi