Congestione nasale? Ecco alcuni rimedi naturali facili e veloci!

congestione nasale

La congestione nasale è solitamente legata al raffreddore o alla permanenza in ambienti chiusi caratterizzati da aria particolarmente secca, rappresentando anche uno dei più comuni sintomi dell’influenza.

Un tappo, quello nasale che cambia sia il modo di respirare sia il tono di voce, può essere contrastato e in molti casi sconfitto efficacemente con l’aiuto di alcuni rimedi utili, da quelli farmacologici a quelli più tradizionali, classici rimedi naturali della nonna.

Ecco quindi alcuni rimedi naturali per eliminare questo fastidio quando si presenta:

1) Suffumigi al bicarbonato di sodio

Si tratta del rimedio naturale probabilmente più utilizzato in caso di naso chiuso, da seguire per alcuni giorni fino alla scomparsa dei sintomi. Come procedere: in una pentola portate l’acqua ad ebollizione, dopodichè bisogna posizionarsi su di essa coprendovi la testa con un asciugamano e dovete ispirare a lungo i vapori caldi.
Nell’acqua si possono mettere: bicarbonato di calcio, sale grosso (nel caso in cui mancano tutte queste spezie, i suffumigi al sale grosso è un ottimo rimedio per il naso chiuso), aceto bianco, fiori secchi di camomilla, olio essenziale d’eucalipto, foglie di menta, il limone o l’arancia amara, il rosmarino ecc.; tutte sostanze con proprietà antisettiche, antinfiammatorie, espettoranti, decongestionanti e disinfettanti. 

2) Suffumigi all’eucalipto

L’olio essenziale di eucalipto rappresenta un ottimo rimedio per il naso chiuso ed a volte costituisce un ingrediente degli spray nasali erboristici. Lo si può utilizzare in aggiunta o in sostituzione del bicarbonato di sodio per effettuare i suffumigi, aggiungendo poche gocce in acqua bollente.

 

3) Bevande calde

Bere bevande calde in caso di raffreddore contribuisce ad attenuare la congestione nasale, quindi via libera tisane, brodo, tè e latte caldo che, oltre ad eliminare il muco, reintegrano i liquidi persi e reidratano il corpo.

4) Cipolla

Chi ha detto che sbucciare una cipolla provoca bruciore agli occhi producendo la lacrimazione?
Ebbene si!!! La cipolla può essere uno dei metodi naturali da usare per liberare il naso chiuso, grazie alle sostanze che essa sprigiona durante il taglio che, se respirate molto profondamente, aiutano a stimolare il naso nel liberarsi, ottenendo quindi l’effetto desiderato.

5) Umidificare l’aria

E’ necessario tenere l’ambiente sempre umidificato, anche con appositi apparecchi o vaschette d’acqua sui termosifoni, poichè,  la congestione nasale potrebbe peggiorare nel caso si trascorra molto tempo in ambienti in cui l’aria è eccessivamente secca.
Nell’acqua potete aggiungere qualche goccia di olio d’eucalipto o delle foglie di menta per aiutarvi a respirare meglio o, in alternativa, aggiungere un quarto di tazza di aceto bianco insieme all’acqua nel vaporizzatore per liberare il naso.

6) Spezie piccanti

Tra le spezie utili a tale scopo si trovano non soltanto il peperoncino, lo zenzero, curry ma anche il pepe nero ed il pepe lungo, una spezia di origine orientale consigliata dall’ Ayurveda, la medicina tradizionale indiana, in caso di raffreddore che, mangiati così come sono o mescolati al cibo, sono in grado di stimolare il naso, facendolo gocciolare.

7) Olio di sesamo

Ottimo rimedio naturale in caso di raffreddore e di congestione nasale. V semplicemente applicato all’interno delle cavità nasali, dopo essere intiepidito e soprattutto non deve essere inalato, ma semplicemente strofinato con delicatezza all’interno delle narici, per risolvere il problema della secchezza delle mucose e contrastare la congestione nasale, favorendo l’eliminazione del muco.

8) Lota

La lota è uno strumento simile ad una piccola teiera, viene riempita con acqua a cui viene solitamente aggiunto un pizzico di sale o di curcuma. Tramite il beccuccio e mantenendo la testa inclinata, l’acqua può passare attraverso una narice ed essere espulsa dall’altra, portando ad una pulizia completa delle cavità nasali.

9) Alimentazione

Per quanto l’alimentazione, i rimedi naturali prevedono di ridurre il consumo di latticini, in modo da non contribuire alla formazione di muco in eccesso, oltre che di alcolici, che possono provocare disidratazione ed aumentare la secchezza delle cavità nasali, e di cioccolato, che può contribuire ad accentuare lo stato infiammatorio dell’organismo. Per favorire la scomparsa della congestione nasale e del raffreddore, solitamente viene consigliato il consumo di spremute di arancia e di frutta e verdura ricca di vitamina C, anche al fine di stimolare le difese immunitarie.

Fonte: greenme.it; meteoweb.eu

Potrebbe piacerti anche

0 commenti

Accedi

Registrati

Reimposta la tua password

Alcuni contenuto del sito web usano cookie che, al momento, sono disabilitati. Per una esperienza migliore di usabilità, consigliamo di abilitare i cookie sul nostro sito web. Voglio saperne di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi