Acquagym: esercizi semplici e salutari!

Mai provato a praticare l’Acquagym? È una piacevole alternativa alla tradizionale ginnastica da palestra. Si può praticare al mare o in piscina, da soli o in compagnia.

Apporta tantissimi benefici alla salute e al corpo, modellando e rassodando glutei, seno, cosce e non solo!

Questo tipo di ginnastica è adatta a tutti, anche a persone in sovrappeso, donne in gravidanza, persone in riabilitazione e anziani!

Vediamo alcuni esercizi pratici, semplici e veloci:

Esercizio 1

Iniziate con l’acqua che vi arriva ai polpacci, poi dopo 5 minuti camminate, immergendovi fino alla vita. Continuate a camminare per altri 5 minuti. Questo esercizio fa molto bene alla gambe, ma aiuta anche la circolazione e leviga la pancia.

camina-cammina

Esercizio 2

Fermatevi in un punto sempre con l’acqua all’altezza dello stomaco. Correte sul posto. Con un ritmo dolce avendo cura di sollevare le punte e di fare forza con la pianta del piede, come se voleste spostare l’acqua. Fate 60 ripetizioni.

corsa-da-fermo

Esercizio 3

Sempre corsa sul posto mantenendo la posizione, questa volta più che correre cercate di slanciare all’indietro prima una gamba e poi l’altra. Ripetete almeno 30 volte.

slancia-gamba-dietro

Estate 2013 Image Banner 468 x 60
Esercizio 4

Di nuovo corsa sul posto, questa volta correte con le ginocchia alzate come se voleste portarle al petto, prima una poi l’altra ripetete per 60 volte.

ginocchia-alte

Esercizio 5

Sempre sul posto, i classici saltelli a gambe divaricate, chiudere e aprire le gambe. Bastano 3 ripetizioni da dieci salti. Questo stesso esercizio, può essere ripetuto per chi sa nuotare, e per chi è un po’ pù in forma, dove non si tocca.

salta-e-allarga

Esercizio 6

Ancora saltelli ma questa volta incrociando le gambe prima davanti e poi dietro. Ripetete l’esercizio per 3 serie da dieci. Anche quest’esercizio si può fare dove non si tocca.

salta-e-allarga_2

Esercizio 7

Esercitiamo un po’ le braccia. Immergetevi in acqua fino al collo, braccia aperte, chiudete e aprite, utilizzando le mani per spostare una maggior quantità di acqua. Quando le braccia si chiudono, i palmi devono essere rivolti in avanti;​ quando le braccia si riaprono, palmi rivolti verso l’esterno, per creare maggiore attrito con l’acqua. Eseguitene 4 serie da 10.

fronte-gira-braccia

Esercizio 8

Sempre con l’acqua alle spalle braccia piegate, palmi delle man​i rivolte verso l’alto. Portare alternativamente le mani alle spalle, le mani devono fare quanto più attrito è possibile con l’acqua. Ripetere almeno 4 serie da 10.

fronte-piega-braccia

Esercizio 9

Sempre con l’acqua che arriva alle spalle, braccia lungo i fianchi palmi ben aperti e rivolti verso l’esterno, sollevare, poi girare i palmi verso l’interno e riportare le braccia lungo i fianchi. Più i palmi sono aperti maggiore sarà l’attrito con l’acqua e migliore la resa dell’esercizio. Ripetere almeno 40 volte.

fronte-gira-braccia_2

Esercizio 10

Un esercizio che potrà sembrare un po’ strano ma che fa bene a braccia e glutei è questo: sempre con l’acqua alle spalle bisogna cercare di sculacciarsi con la maggior forza possibile i glutei e i fianchi, per almeno un minuto o due.

sculaccia

Esercizio 11

Sempre acqua fino alle spalle, braccia piegate pugni aperti​​​​, ruotate le braccia in senso orario, il più velocemente possibile per almeno 60 secondi, ripetete l’esercizio per altri 60 secondi, girando le braccia in senso antiorario.

gira-braccio-in-piedi

Esercizio 12

Passiamo agli addominali: volendo è possibile reggersi ad una boa, alle scalette di una barca, o al bordo della piscina. Non vanno fatti nell’acqua altissima ma è necessario che i piedi non tocchino. Fate finta di star seduti, con le gambe distese, divaricate le gambe e richiudetele, tenendo la posizione con i muscoli addominali. L’esercizio vi tiene a galla ma aiutatevi chiudendo e aprendo le braccia. Ripetere l’esercizio almeno 20 volte.

gambe-distese-galleggiaFonte: www.intrage.it

728x90_wellness_new.gif

Potrebbe piacerti anche

0 commenti

Accedi

Registrati

Reimposta la tua password

Alcuni contenuto del sito web usano cookie che, al momento, sono disabilitati. Per una esperienza migliore di usabilità, consigliamo di abilitare i cookie sul nostro sito web. Voglio saperne di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi